Perché rivolgersi ad uno psicologo?

Freud (1933) disse che “l’obiettivo ultimo della terapia è il raggiungimento della capacità di amare e lavorare”, questo implica perseguire una salute più generale.

Con l’aiuto di uno psicologo si può riuscire a dare un senso al passato, alla sofferenza e al disagio, in un luogo, in cui viene rispettato e preservato il senso di autonomia personale.

L’interesse non è rivolto esclusivamente all’attenuazione dei sintomi, ma allo sviluppo di una maggiore identità, autostima, capacità di padroneggiare gli affetti per raggiungere un senso completo di benessere.

Rubrica della Dottoressa Laura Bacci

Blog

Le Disfunzioni Sessuali Maschili

Le disfunzioni sessuali, pur nelle loro diverse caratteristiche cliniche, sono caratterizzate da un’anomalia nel processo che sottende il ciclo di risposta sessuale, o da dolore associato al rapporto sessuale. Il Manuale …

La Sessualità Maschile

Quando si pensa alla sessualità maschile, si crede che sia per lo più unidimensionale e semplice. La verità è che la sessualità maschile ha molte dimensioni diverse e può anche …