La psicoterapia è una modalità di trattamento in cui lo psicoterapeuta e il paziente lavorano insieme per cambiare una situazione di sofferenza psicologica.

E’ un’attività di cura realizzata da un professionista appositamente formato e abilitato.

Decidere di iniziare un percorso psicoterapeutico è una scelta importante e delicata, significa avere il coraggio di mettersi in discussione per capire i propri disagi.

È una scelta di salute che permette di conoscersi meglio, individuare e capitalizzare le proprie risorse per affrontare in modo più adeguato le proprie insicurezze, acquisendo una maggiore consapevolezza di sé stessi.

Attraverso l’analisi diretta sulla propria persona dei fenomeni e dei processi inconsci che regolano la vita cognitiva, affettiva e relazionale, si promuove lo sviluppo personale e la scoperta di modi più funzionali per affrontare e gestire la propria vita.

Iniziare una psicoterapia presuppone un apporto molto importante del paziente. Uno dei più importanti fattori della buona riuscita della terapia è la capacità di creare una buona relazione tra lo psicoterapeuta ed il paziente detta alleanza terapeutica.

La parola e la relazione sono gli ingredienti della psicoterapia individuale. In un clima in cui il giudizio è sospeso e i tempi del paziente sono rispettati, si esplorano i motivi dei conflitti responsabili del malessere personale, ci si interroga sulle proprie sensazioni, idee, sentimenti e stati d’animo per mettersi in gioco in modo nuovo.

La finalità è quella del cambiamento consapevole, che permette di avere maggiori capacità nel gestire la propria vita in maniera più autonoma e matura.

La decisione di intraprendere una psicoterapia è sempre presa in stretta collaborazione tra lo psicoterapeuta e la persona interessata che assieme definiscono tempi, metodo e percorso.